Peschiera del Garda: “la città fiorita”

Le anguille vivono per otto anni. Resistono anche senz’acqua, cinque o sei giorni quando soffia l’aquilone, meno con l’austro in inverno, non resistono nella stessa acqua esigua e nella torbida. Perciò sono catturate soprattutto verso le Pleiadi con i fiumi particolarmente torbidi. Si nutrono di notte. Uniche dei pesci che non galleggiano da morte. C’èContinua a leggere “Peschiera del Garda: “la città fiorita””

Warhol & Friends: un mondo fatto a Pop art

«In futuro tutti saranno famosi per 15 minuti».Tutti tranne Andy Warhol, perché la sua fama sembra destinata ad andare ben oltre qualsiasi limite temporale, persino a bypassare quel periodo del boom economico che ha aperto ufficialmente le porte all’effimero e alla cultura di massa. A Bologna, nella sede di Palazzo Albergati e fino al 24Continua a leggere “Warhol & Friends: un mondo fatto a Pop art”

Il Museo del Novecento: un percorso cronologico e artistico nel XX secolo

Il Museo del Novecento è una esposizione d’arte permanente sita nella centralissima Piazza del Duomo e ospitata nell’Arengario, l’edificio proprio a fianco di Palazzo Reale. L’eccezionalità di questo museo non sta solamente nella sua suggestiva collocazione (resa ancora più affascinante dalle vetrate che giocano su una completa visibilità), ma soprattutto nell’enorme ricchezza artistica di cuiContinua a leggere “Il Museo del Novecento: un percorso cronologico e artistico nel XX secolo”

Un giorno al Vittoriale

La prima volta che ho visitato il Vittoriale degli Italiani ero alle superiori, ma poco mi ricordo di quell’uscita, se non che fosse una di quelle gite obbligate dal programma scolastico e quindi una noia mortale mista all’opportunità di non stare sui libri per un giorno. La seconda, invece, è stata poco tempo fa, duranteContinua a leggere “Un giorno al Vittoriale”

Il Museo della Follia: un viaggio nell’arte e non solo

Entrate, ma non cercate un percorso, l’unica via è lo smarrimento. Con questa frase scritta su una parete completamente nera incomincia il viaggio all’interno del Museo della Follia, un itinerario perturbante fatto di voci, parole, video, dipinti, sculture e testimonianze materiali che non fanno altro che “avvolgere” il visitatore portandolo in una dimensione completamente altraContinua a leggere “Il Museo della Follia: un viaggio nell’arte e non solo”