10 maggio 1933: i roghi nazisti dei libri

Sono certo che pochi anni di governo politico e sociale nazionalsocialista porteranno ricche innovazioni nel campo della produzione artistica e grandi miglioramenti nel settore rispetto ai risultati degli ultimi anni del regime giudaico. […] Per raggiungere tale fine, l’arte deve proclamare imponenza e bellezza e quindi rappresentare purezza e benessere.  Queste parole, pronunciate da HitlerContinua a leggere “10 maggio 1933: i roghi nazisti dei libri”

55 giorni di piombo

Gli anni di piombo rappresentano per l’Italia un periodo davvero molto travagliato e critico della storia contemporanea: non solo difficili da affrontare dal punto di vista politico, ma anche socialmente ricchi di contestazioni, ideologie ed estremismi. Il capo e la coda di questo periodo “caldo” possono essere considerati, simbolicamente, l’attentato di Piazza Fontana il 12 dicembreContinua a leggere “55 giorni di piombo”

Amos Oz

Amos Oz (1939-2018) è stato un autore israeliano che ha scritto pagine importanti della letteratura mondiale: scrittore di saggi e romanzi, giornalista e docente universitario, ma anche fortemente attivo sul versante della politica e di temi “caldi” quali il conflitto israelo-palestinese. In origine Klausner, durante l’adolescenza ha poi cambiato il cognome in Oz – cheContinua a leggere “Amos Oz”

Una vita da agente segreto: “Siviero contro Hitler. La battaglia per l’arte”

Oltre agli Alleati, un ruolo rilevante per il ritrovamento dei manufatti artistici trafugati dai nazisti durante la Seconda guerra mondiale lo ebbero gli ufficiali italiani dell’Ufficio Recuperi delle opere d’Arte, presieduto e diretto da Rodolfo Siviero. Quest’ultimo non è stato solamente una figura simbolo del Novecento (artistico) italiano, ma anche un abile esempio dell’incontro traContinua a leggere “Una vita da agente segreto: “Siviero contro Hitler. La battaglia per l’arte””

Un giorno al Vittoriale

La prima volta che ho visitato il Vittoriale degli Italiani ero alle superiori, ma poco mi ricordo di quell’uscita, se non che fosse una di quelle gite obbligate dal programma scolastico e quindi una noia mortale mista all’opportunità di non stare sui libri per un giorno. La seconda, invece, è stata poco tempo fa, duranteContinua a leggere “Un giorno al Vittoriale”

L’effetto farfalla raccontato da Ray Bradbury

L’effetto farfalla, scientificamente parlando, prende le mosse dalla teoria del caos, ipotizzata ufficialmente negli anni Settanta dal fisico Edward Lorenz e basata sull’idea che anche il disordine abbia le sue regole. Sostanzialmente, l’opinione è quella secondo cui dietro la semplicità e l’apparenza di un ordine prestabilito si trovi nascosto qualcosa di inconoscibile per cui nonContinua a leggere “L’effetto farfalla raccontato da Ray Bradbury”

Philip Roth

Nato a Newark nel 1933 da una famiglia ebrea di umili origini, Philip Milton Roth ha abbandonato presto il piccolo paese di provincia per inseguire le sue ambizioni culturali. Dopo aver conseguito una laurea in Letteratura inglese presso la Bucknell University nel 1954 e poi un master all’Università di Chicago nel 1955, ha cominciato aContinua a leggere “Philip Roth”