STORIA E DINTORNI

Primo Levi e i colori del Lager

Primo Levi è uno di quegli autori imprescindibili: da leggere per conoscere e per conoscerlo, da leggere per ricordare, da leggere per “guardare”. Partigiano, intellettuale, deportato e poi sopravvissuto, chimico, scrittore e soprattutto osservatore. I suoi occhi sono prima di tutto quelli di uno scienziato razionale che guarda il mondo da dietro gli occhiali di… Continue reading Primo Levi e i colori del Lager

Annunci
ALLA RICERCA DEL PIATTO PERDUTO

Frisella condita

Ingredienti (per 4 persone): 8 friselle (io le ho scelte integrali) 5 pomodori ramati ben maturi 20 capperi  5 filetti d’acciuga 2 bicchiere di acqua Olio e.v.o. Sale q.b. Qualche foglia di basilico Preparazione: Prendere le friselle e romperle a pezzi (meglio ancora se si hanno delle friselle già rotte e di cui non si… Continue reading Frisella condita

APPUNTAMENTO CON L'AUTORE

Philip Roth

Nato a Newark nel 1933 da una famiglia ebrea di umili origini, Philip Milton Roth ha abbandonato presto il piccolo paese di provincia per inseguire le sue ambizioni culturali. Infatti, dopo aver conseguito una laurea in Letteratura inglese presso la Bucknell University nel 1954 e poi un master all'Università di Chicago nel 1955, ha cominciato… Continue reading Philip Roth

RECENSIONI

“Il complotto contro l’America” e l’incubo in un francobollo

La paura domina questi ricordi, un'eterna paura. Certo, nessuna infanzia è priva di terrori, eppure mi domando se da ragazzo avrei avuto meno paura se Lindbergh non fosse diventato presidente o se io stesso non fossi stato di origine ebraica. Sebbene Philip Roth abbia abbandonato presto il paese d’origine per diventare uno scrittore, in Il complotto… Continue reading “Il complotto contro l’America” e l’incubo in un francobollo