CURIOSITÀ LETTERARIE

La distopia e le “Scritture della catastrofe”

Un termine che tutti avranno già sentito - soprattutto perché è stato rivalutato moltissimo, negli ultimi anni, sia dalla cinematografia sia dalla letteratura - è certamente quello di distopia. Storicamente parlando, quest’ultima si può dire sia nata nell’Ottocento, precisamente nel 1868, ad opera del filosofo John Stuart Mill che ne coniò il termine sulla base… Continue reading La distopia e le “Scritture della catastrofe”

LIBRI · RECENSIONI

“1984”: Big Brother is watching you

Eric Arthur Blair, il vero nome di George Orwell, ha scritto Nineteen Eighty Four nel 1949, poco dopo la fine della Seconda guerra mondiale e in un periodo ancora piuttosto provato dai danni causati dai regimi totalitari. In questo romanzo, la storia non è affatto un elemento da sottovalutare, piuttosto assume un’importanza rilevante per tutti quei… Continue reading “1984”: Big Brother is watching you

CONSIGLI DI LETTURA

“La notte della svastica” di K. Burdekin: un futuro indesiderabile

La notte della svastica di Katharine Burdekin è un libro che dovevo necessariamente citare nei consigli di lettura, soprattutto se - come me - amate lo strano genere che incrocia la distopia con l'ucronia. In questo romanzo, oltre a trovarci in un mondo completamente stravolto, siamo cronologicamente 700 anni dopo l'ascesa di Adolf Hitler: vincitore della… Continue reading “La notte della svastica” di K. Burdekin: un futuro indesiderabile