Shop/Negozio

L’aveva visto nella vetrina di una sudicia bottega di rigattiere in un miserabile quartiere della citta’, di cui aveva scordato il nome, ed era stato immediatamente assalito dall’insopprimibile desiderio di possederlo. A rigor di termini, i membri del Partito non potevano entrare nei negozi normali (un’azione del genere veniva definita “fare acquisti al libero mercato”), ma il divieto non veniva rispettato in senso stretto, perche’ vi erano diverse cose, come le stringhe per le scarpe e le lamette da barba, che non ci si poteva procacciare altrimenti. Winston aveva gettato una rapida occhiata a entrambi i lati della strada, poi era entrato di soppiatto nella bottega e aveva comprato il quaderno, pagandolo due dollari e cinquanta centesimi. In quel momento non sapeva neanche per quale motivo particolare lo desiderasse tanto. L’aveva messo nella cartella e se l’era portato a casa avvertendo un certo senso di colpa: anche se non vi era scritto niente, era un oggetto compromettente. [1984, pp. 9-10]

Mi trovate anche su Etsy, dove ho deciso di aprire un negozio online – chiamato proprio LaStanza101 – per mettere in vendita alcune mie creazioni a tema libresco! Sicuramente una “bottega di rigattiere” molto diversa da quella raccontata in 1984; per vedere i prodotti disponibili, vi basterà cliccare su questo link

Annunci