LIBRI · RECENSIONI

“Il sentiero dei profumi” e le fragranze che diventano un linguaggio comunicativo

Cristina Caboni ha pubblicato Il sentiero dei profumi (per Garzanti) nel 2014, ma io ho scoperto questo libro solo qualche tempo fa, frugando come solito tra gli scaffali della libreria, incuriosita proprio da quella copertina che mi ricordava altri testi simili e che mi erano particolarmente piaciuti. La vita mi ha messo alla prova. Ma… Continue reading “Il sentiero dei profumi” e le fragranze che diventano un linguaggio comunicativo

LIBRI · RECENSIONI

“I pesci non chiudono gli occhi”: voce del verbo “mantenere”

Una storia che sa di cambiamenti e un modo di raccontarla - ritmico e a riprese - che ricorda tanto lo sciabordio delle onde di quel mare caro al protagonista: questo è, semplicemente, I pesci non chiudono gli occhi di Erri De Luca, romanzo scritto nel 2011 per Feltrinelli. Da una parte ci sono i ricordi d’infanzia… Continue reading “I pesci non chiudono gli occhi”: voce del verbo “mantenere”

LIBRI · RECENSIONI

“La svastica sul sole”: quando la Germania e il Giappone hanno vinto la Seconda guerra mondiale

Come sarebbe il mondo se la Seconda guerra mondiale fosse stata vinta dalla Germania e dal Giappone? Questo è l’interrogativo che sta alla base della realtà immaginata da P. K. Dick nel suo romanzo, del 1962, La svastica sul sole (anche conosciuto con il nome The Man in the High Castle o ancora L’uomo nell’alto… Continue reading “La svastica sul sole”: quando la Germania e il Giappone hanno vinto la Seconda guerra mondiale

LIBRI · RECENSIONI

“Fahrenheit 451”: un fuoco che brucia e non scalda

«Se vi danno un foglio con le righe già tracciate, scrivete dall’altra parte»: con questa evocativa citazione di J. R. Jiménez inizia Fahrenheit 451, un romanzo distopico scritto nel 1953 da Ray Bradbury (lo stesso di Cronache marziane) che descrive, attraverso l’ambientazione in un futuro imprecisato, una società paradossale in cui leggere o possedere libri… Continue reading “Fahrenheit 451”: un fuoco che brucia e non scalda

LIBRI · RECENSIONI

“La lettera segreta”: un viaggio (d’amore) che sfida il destino

La lettera segreta di Chloé Duval è un romanzo del 2017, pubblicato da Garzanti, che ho scoperto piacevolmente per caso, proprio mentre ero alla ricerca di qualcosa di non troppo impegnativo da leggere. La trama è all’apparenza molto semplice, ma anche piuttosto intrigante: immaginate di ricevere nella cassetta delle lettere, come accade alla protagonista Flavie,… Continue reading “La lettera segreta”: un viaggio (d’amore) che sfida il destino

LIBRI · RECENSIONI

“Il complotto contro l’America” e l’incubo in un francobollo

La paura domina questi ricordi, un'eterna paura. Certo, nessuna infanzia è priva di terrori, eppure mi domando se da ragazzo avrei avuto meno paura se Lindbergh non fosse diventato presidente o se io stesso non fossi stato di origine ebraica. Sebbene Philip Roth abbia abbandonato presto il paese d’origine per diventare uno scrittore, ne Il complotto… Continue reading “Il complotto contro l’America” e l’incubo in un francobollo

LIBRI · RECENSIONI

“Il canto di Natale”: siamo sempre in tempo per salvarci dallo Scrooge che c’è in noi

Non è mai troppo tardi per rendersi conto dei propri sbagli e per diventare più buoni, soprattutto a Natale, quando tutti i cuori sono ben disposti ad accettare i sentimenti genuini e il perdono. Lo sa bene anche Scrooge, il burbero protagonista de Il canto di Natale che da tutti è visto quasi come un… Continue reading “Il canto di Natale”: siamo sempre in tempo per salvarci dallo Scrooge che c’è in noi