NARRATIVA · RECENSIONI

“La ragazza che levita”: Alice nel Paese degli Orrori

John Polidori, Mary Shelley, Bram Stoker, Horace Walpole, Ann Radcliffe. Quando si pensa al romanzo gotico, i primi nomi a cui si fa riferimento per inquadrarlo dal punto di vista letterario sono soprattutto questi. Il passaggio successivo è sicuramente quello di identificarlo anche attraverso le sue caratteristiche generali: atmosfere cupe, edifici diroccati, sotterranei tenebrosi, come… Continue reading “La ragazza che levita”: Alice nel Paese degli Orrori

FUMETTI

“Kafka – Il processo”: il graphic novel

Ormai da qualche tempo per i graphic novel è sicuramente un periodo di grande fortuna. Sarebbe un errore grossolano ridurli a delle opere che rappresentano solamente un fumetto. La verità è che di quest’ultimo ne costituiscono piuttosto la metamorfosi più matura, quella che si occupa di generi come la letteratura, la storiografia o l’attualità.   Il… Continue reading “Kafka – Il processo”: il graphic novel

NARRATIVA · RECENSIONI

“L’agente segreto”: una storia distruttiva

L’agente segreto (1907) è uno dei romanzi più tardivi di Joseph Conrad (Cuore di tenebra era stato pubblicato cinque anni prima, nel 1902), ma non per questo poco riuscito. Oltre a essere un testo piuttosto profetico riguardo il rapporto tra Terrorismo e Stato, la storia prende ispirazione dall'attacco anarchico al Greenwich Park avvenuto nel 1894.… Continue reading “L’agente segreto”: una storia distruttiva

RECENSIONI · SCRITTORI EMERGENTI

“Come il sole di mezzanotte” di Liliana Onori

Come il sole di mezzanotte (2015, Librosì Edizioni) è un regency che però possiede una grande ventata di contemporaneità. Scritto da Liliana Onori e primo libro di una dualogia il cui seguito è Ci pensa il cielo, questo testo è sì ambientato nell’Irlanda di fine Ottocento, ma anche un po’ ai giorni nostri se si… Continue reading “Come il sole di mezzanotte” di Liliana Onori

RECENSIONI · SCRITTORI EMERGENTI

“La seta e l’uragano” di Emanuele Somma

«Tanta umanità attraversa ogni giorno il nostro campo visivo», scriveva Amos Oz in Contro il fanatismo, ma non sempre questa vita riesce a catturare la nostra attenzione. Cosa succederebbe, però, se mettessimo in pausa la frenesia giornaliera e provassimo a osservare i corpi con cui entriamo in contatto per imbastirci addosso delle storie? Sicuramente daremmo… Continue reading “La seta e l’uragano” di Emanuele Somma

NARRATIVA · RECENSIONI

Ma “Dentro la maschera”, cosa si nasconde?

Leggere Dentro la maschera (ABEditore, 2018) significa fare un viaggio letterario all’interno dell’orrore, dell’incubo e del grottesco. Protagonisti di questo raffinato libricino sono quattro brevi opere scritte da Marcel Schwob, Gustav Meyrink, Guy De Maupassant ed Edgar Allan Poe, autori e anche attori di quel palcoscenico che ha visto la narrativa gotica al centro della… Continue reading Ma “Dentro la maschera”, cosa si nasconde?

NARRATIVA · RECENSIONI

“Dracula”: un moderno romanzo del terrore

Dracula è un ricettacolo di temi che aspettano solamente di essere scoperti e portati in superficie. Pubblicato nel 1897, il capolavoro di Bram Stoker è senza dubbio considerato il primo romanzo moderno della letteratura inglese, e un testo in cui il tema del gotico compare prepotentemente per poter dare una diversa chiave di lettura al… Continue reading “Dracula”: un moderno romanzo del terrore

NARRATIVA · RECENSIONI

“Disturbi di luminosità”: storia di “una qualunque chiunque”

Qualche mese fa ho visitato una mostra interamente incentrata sulla follia. All’interno di questa esposizione - oltre a dipinti, sculture e oggetti di vario genere - si trovava anche una stanza completamente buia che, improvvisamente, veniva illuminata dai volti di decine di malati psichiatrici che abbagliavano letteralmente il visitatore con le loro espressioni stranite e… Continue reading “Disturbi di luminosità”: storia di “una qualunque chiunque”

NARRATIVA · RECENSIONI

“Fatherland”: buon 75esimo compleanno, Adolf Hitler!

Non erano ancora le sette, e Berlino era animata dalle possibilità che la giornata doveva ancora spegnere. Fatherland è la storia di un’ucronia che ha come protagonista la Germania nazista del Reich, ma anche il racconto di un potere che si insinua nella mente di chi crediamo insospettabile e intoccabile. Se non sapete cosa sia l'ucronia,… Continue reading “Fatherland”: buon 75esimo compleanno, Adolf Hitler!

NARRATIVA · RECENSIONI

“1984”: Big Brother is watching you

Eric Arthur Blair, il vero nome di George Orwell, ha scritto Nineteen Eighty Four nel 1949, poco dopo la fine della Seconda guerra mondiale e in un periodo ancora piuttosto provato dai danni causati dai regimi totalitari. In questo romanzo, la storia non è affatto un elemento da sottovalutare, piuttosto assume un’importanza rilevante per tutti quei… Continue reading “1984”: Big Brother is watching you