Ministero della verità

Libro 1984

Non spaventatevi, nessun O’Brien comincerà a torturarvi in una stanza accecante che ha fatto di 1984 una delle storie distopiche più celebri e inquietanti. Nè tantomeno sperimenterete la perdita identitaria più profonda come è capitato a Winston Smith. Siete solo approdati tra le pagine del mio romanzo preferito e in uno spazio in cui saranno proprio i libri i principali protagonisti.

Per scoprire le ultime recensioni pubblicate sul blog potete cliccare qui. Altrimenti, consultare l’elenco degli articoliIl blog non vi basta? Allora non perdetevi il mio spazio “in pochi caratteri” su Twitter e le mie foto (libresche) in Instagram.

Anni prima (non ricordava quanti, forse sette), aveva fatto un sogno.
Stava attraversando una stanza immersa nel buio e qualcuno, che era seduto non lontano da lui, gli aveva detto mentre passava: “Ci incontreremo là dove non c’è tenebra”.